pag. 79

che hanno toccato! I Bergamaschi, forse ! - Che ci potranno anche i Bergamaschi col loro Camozzi? Saranno trecento, seicento, mille, poniamo! E i tedeschi crescono ad ogni ora. Da Verona, da Mantova sono venuti; ed ora ne aspettano da Chiari con cavalleria cannoni. - Chi dice che aspetta gli Austriaci ? Che c'è delle spie qui? - No, no; dico così per dire che altri Austriaci devono venire contro Brescia. Che ne sai tu? - E tu perchè dai della spia così a buon mercato ? - Una spia ! Dov'è la spia ? Addosso alla spia ! " Ne nacque un pandemonio; spintoni, pugni, morsi; tutti volevano metter le mani addosso alla spia, e siccome i più avevano sentito l'accusa ma non veduto l'accusato, così ciascuno finì coll'accapigliarsi coi vicini.

Quello che ne usci più malconcio fu, per combinazione, colui che aveva lanciata quella brutta parola di spia ; da accusatore era stato mutato in accusato ! Ma ben gli stava !

Quello scompiglio finì quando sull'alto della Loggia apparve una bandiera bianca. A quell'apparizione seguì un profondo, un tetro silenzio : tutti tenevano gli occhi rivolti a quell'insegna e chi sa quanti avranno pensato come me : " Ma è possibile ? Tutto finito? " Subito dopo si vide scendere dallo scalone, attraversare il vestibolo e avviarsi verso il Broletto il Padre Maurizio in compagnia d'un altro frate, preceduti dal popolano Marchesini che portava un drappo bianco legato in capo ad un'asta. La folla si apriva sul loro passaggio ammirando la virtù di quei tre, che andavano sereni ad un nemico infuriato e crudele per istinto.

Ma se tutti ammiravano il coraggio del Padre e dei suoi compagni, non tutti approvavano quel passo. così subito si sentirono voci di disapprovazione.

" Combattere, resistere si deve, non arrendersi! "

" Chi scende a patti con Haynau è un traditore


Inizio - Start
www.brescialeonessa.it