pag. 234

129.

Radici Serina, moglie del direttore del Collegio Guidi; invaso il collegio dai soldati venne uccisa con 10 alunni dell'età dalli 8 agli11 anni.

148.

Tagliani Pietro.

130.

Ragni Giovanni,

149.

Taglietti Vincenzo, fucilato.

131.

Ragni Bortolo.

150.

Tedeschi Cesare.

132.

Ragni Faustino.

151.

Tisi Giuseppe.

133.

Rienzi Antonio.

152.

Tosi Massimiliano.

134.

Ronchetti Pietro.

153.

Tosi Giorgio.

135.

Ronchi Gaetano.

154.

Trenchi Beniamino.

136.

Rubini Francesco.

155.

Trentini Giovanni,

137.

Sandrini Giacomo.

156.

Valsecchi Luigi.

138.

Sandrini Andrea.

152.

Vanini Luigi,

139.

Serafini Paolo.

158.

Vanini Pietro, comasco, di Cernobio, fucilato.

140.

Severgnini Paolo.

159.

Ventura Luigi.

141.

Sigalini Francesco.

160.

Venturini Pietro.

142.

Squassini Luigia, ferita dai soldati e poi morta.

161.

Vicentini Gio. Battista.

143.

Sanchi Pietro.

162.

Vicentini Pietro.

144.

Senici Gervasio, arrestatonel portare un fascio difucili per ordine altrui al Municipio, fucilato il 5 aprile.

163.

Vicentini Luigi.

145.

Scaroni Domenico fucilato.

164.

Vimercati Ulisse.

146.

Tavelli Michele.

165.

Vonong Carlo.

147.

Tavelli-Luppi Teresa, uccisa dai soldati.

166.

Zambelli Teresa, massacrata in sua casa.

 

167.

Zamboni Catterina.

168.

Zatti Costantino.

169.

Zatti Paolo.

170.

Zina Carlo, di Brescia, fabbricatore di carrozze, abbruciato vivo, con un croato.

171.

Pietro, fucilato.

172.

villico, fucilato.


Inizio - Start
www.brescialeonessa.it